Litecoin

Litecoin Bitcoin dogecoin e altre criptomonete


    La migliore alternativa al Bitcoin : il DASH

    Condividi
    avatar
    Admin
    Admin

    Messaggi : 315
    Data d'iscrizione : 09.08.17
    Età : 56
    Località : Darfo Boario terme

    La migliore alternativa al Bitcoin : il DASH

    Messaggio Da Admin il Sab Dic 09, 2017 4:59 pm

    Il Bitcoin, secondo me, nonostante l’ascesa attuale è destinato a decrescere nel giro di pochi anni. I motivi? Molto semplice, le transazioni sono lunghe e care inoltre, arrivati a 21 milioni, non verrà più immesso sul mercato attraverso il libero mining. I minatori sono persone o società che con l’utilizzo di grosse GPU (schede grafiche dei computers) estraggono i Bitcoin. I miners dovranno solo validare le transazioni, per cui il prezzo delle stesse aumenterà sicuramente nonostante sia già arrivato a livelli esorbitanti, ho appena eseguito una transazione e si sono presi, per spostare 0.0031043 BTC ben 0.00076132 BTC addirittura il 24,52%; certo che potevo abbassare la commissione al minimo rischiando di aspettare mesi e non giorni come succede ora, vedere l’immagine per credere:Quando i risparmiatori inizieranno a scambiare i bitcoin accumulati cercheranno sicuramente alternative valide, una di queste è rappresentata dal DASH, lanciato nel Gennaio 2014 come XCoin, successivamente rinominato nel Febbraio 2014 come Darkcoin, ed infine da Marzo 2015 assume il nome attuale di DASH–Digital Cash.
    Dash è un hard-fork ( miners che intendono migliorare la valuta e ne creano un’altra) di Bitcoin, ne mantiene le funzioni principali e ne aggiunge altre nel tentativo di risolvere alcuni problemi del Bitcoin e della sua community. le innovazioni:
    1) La conferma definitiva della transazione in un tempo compreso tra 1 e 5 secondi
    2) una diversa distribuzione dei premi derivati dalla lavorazione del blocco, il 45% ai Miners, il 45% al nodo principale e il 10% ala tesoreria (un fondo cassa che permette a DASH di finanziare il proprio sviluppo).
    3) I Minatori garantiscono la stessa sicurezza del Bitcoin
    4) i nodi sono simili a quelli di Bitcoin, ma chi li gestisce deve dimostrare di possedere 1000 Dash per ogni nodo principale che autorizza alle transazioni; questo, secondo me, è estremamente importante perchè chi crede in una valuta la deve possedere.
    5) Vengono minati con algoritmo x11 che consuma meno corrente e riduce la temperatura delle GPU
    6) Si auto finanzia e auto governa, la rete dash paga individui e imprese per migliorare la rete software.
    7) Il governo decentralizzato di Dash ed il sistema di budget lo rende una organizzazione autonoma e decentralizzata, uno criptovaluta ove tutti possono partecipare ponendo proposte di miglioramento. In conclusione posso consigliarlo vivamente, non si tratta solo di una criptovaluta che viene ritenuta sicura ma anche di una criptovaluta utilizzabile per acquistare, cosa che non è più possibile fare col Bitcoin. Con l’ingresso nei futures, il Bitcoin, diventerà un asset e perderà le caratteristiche tipiche delle monete elettroniche. Penso sia determinante poter acquistare on line ed effettuare la transazione in tempo reale con al massimo un minuto di attesa. Come portafogli consiglio jaxx o exodus che permettono di stivare e scambiare direttamente molte criptovalute, ricordo di segnare subito la chiave privata su carta per sicurezza, insieme alla chiave pubblica diventa un titolo al portatore.
    IMMAGINI


      La data/ora di oggi è Lun Nov 19, 2018 3:37 pm